Comunali 2012

Programma Elettorale Elezioni Amministrative 2012

Il movimento "LiberaMente" condivide con il popolo ciminnese il proprio programma anche dopo il risultato elettorale, questa pagina è una proposta per la nuova amministrazione.

Siamo pronti fin da subito a collaborare con le nostre idee e le nostre soluzioni, perchè pienamente convinti che Ciminna ha bisogno di un lavoro di squadra, senza dare spazio a invidie e protagonismi.

Programma del candidato a Sindaco per le elezioni amministrative del 6 e 7 maggio 2012

L'obiettivo del nostro progetto sociale è quello di creare un’amministrazione competente, che si prenda l'impegno di rilanciare Ciminna tra le nostre mura e anche fuori, portando il nostro paese verso prospettive future di sviluppo.

LiberaMente. Fuori dagli schemi e dalle logiche passate che hanno immobilizzato Ciminna in questa ultima parte della sua storia.

Un’amministrazione vicina ai cittadini in ogni cosa e per ogni cosa, pronta ad ascoltare e a prodigarsi per la comunità e i per singoli diritti di ogni individuo ad essa appartenente.
Un’amministrazione trasparente che miri alla partecipazione attiva della comunità nella gestione della cosa pubblica, facendola diventare una sana abitudine che porti al pieno esercizio dei diritti di democrazia e di legalità.
Valorizzare il nostro ricco patrimonio storico, culturale, artistico e naturale attraverso la tutela di esso e la ricerca di nuovi mezzi di promozione territoriale che creino una nuova fonte di reddito all'interno del nostro paese.
Gestire in modo efficiente la macchina pubblica, evitando le speculazioni e i giochi di potere che indeboliscono, in questo difficile momento di crisi nazionale, soprattutto le fasce deboli della società.
Partendo dalla nostra comunità possiamo dare il nostro contributo a un modo diverso di affrontare i temi dell'economia.
Attuare politiche che favoriscano l'accoglienza e l'integrazione per rafforzare l'appartenenza alla comunità.
Tutelare l'ambiente nel pieno rispetto delle regole della natura per difendere la qualità dei beni di prima necessità, come ad esempio l'acqua.
Risolvere definitivamente l'enigma della raccolta differenziata per arrivare ai livelli di raccolta standard europei, riducendo di conseguenza le tasse sullo smaltimento dei rifiuti e migliorando la qualità della vita.
Difendere le realtà produttive esistenti e incentivare la nascita di nuove attività artigianali e commerciali, istituendo lo sportello unico delle attività produttive e politiche comunitarie di sviluppo.
Promuovere e sostenere ogni nuova occasione occupazionale, attraverso corsi di formazione da attuare in partenariato con centri di formazione abilitati a tale scopo.
Sostenere un piano di offerta formativa che pensi alla diffusione della cultura valorizzando le nostre strutture esistenti (biblioteca, teatro, museo, associazioni culturali, etc) che possono diventare il centro di una nuova vita cittadina.
Incentivare l'attività sportiva come valore educativo e aggregante: attraverso lo sport, infatti, impariamo a conoscerci, rispettando le regole del sano vivere comune.
Rispetto e attenzione verso le persone anziane che, oltre ad essere parte integrante della nostra comunità, sono custodi del nostro sapere.
Puntare maggiormente sulla innovazione, in termini di nuove tecnologie, che ci permetteranno di risparmiare costi, aumentare l'efficienza e la produttività  interna delle risorse umane e tecniche.
Orientare maggiori investimenti sulle nuove tecnologie legate alle fonti di energia rinnovabile.
Un paese vivibile per tutti in sicurezza, legalità e solidarietà.
Per maggiore chiarezza, abbiamo suddiviso i punti in cui intendiamo operare, in tre macro-aree tematiche: Welfare, Lavori Pubblici e Gestione Economico-Finanziaria.
Welfare
• creazione di un ufficio, all'interno della struttura comunale, specializzato nello sviluppo di progettualità da portare a finanziamento tramite gli organi superiori, dalla provincia alla comunità europea;
• riorganizzazione degli uffici comunali per un miglior servizio verso il cittadino anche domiciliare per chi ne abbia la necessità;
• istituzione di un helpdesk che miri alla risoluzione delle varie problematiche dei cittadini;
• promozione di iniziative culturali, con particolare riguardo agli artisti locali;
• promozione delle tradizioni locali, collaborando con le associazioni civili e religiose già presenti nel nostro territorio;
• ammodernamento tecnologico degli uffici comunali, mirato ad offrire alla comunità nuovi ed efficienti servizi;
• impegno con la società calcistica per sostenere e promuovere le attività sportive/educative svolte dalla stessa, con particolare attenzione al vivaio giovanile;
• incentivazione e sostegno alla nascita di nuove attività sportive;
• promozione della coesione sociale: l'anziano e il diversamente abile sono risorse importanti che aiutano la crescita della nostra comunità. Saranno predisposti specifici progetti che mirano all’inserimento nella società e nel mondo del lavoro di dette categorie; per essi saranno inoltre previste forme di riduzione delle tasse e agevolazioni per il pagamento dei tributi;
• interventi di stabilizzazione di tutti i dipendenti comunali ad oggi precari, compatibilmente con la normativa nazionale e regionale;
• assegnazione di una sede a tutte le associazioni no-profit presenti a Ciminna;
• politiche formative: corsi di formazione da attuare in partenariato con centri di formazione abilitati a tale scopo.
Lavori Pubblici
• valutazione ed eventuale realizzazione delle opere previste dal piano urbanistico;
• manutenzione del sistema viario urbano;
• riassetto della villa comunale: abolizione degli ostacoli architettonici e degli elementi di pericolosità per i bambini, con l'obiettivo di riqualificare l'aria e renderla vivibile per tutta la comunità, dai bambini agli anziani;
• sistemazione, ammodernamento e manutenzione del sistema viario rurale;
• creazione di una zona sportiva polifunzionale intercomunale;
• ampliamento dello stadio comunale “San Vito”;
• realizzazione di un campo di bocce coperto;
• creazione di una propria infrastruttura di rete basata su fibra ottica e wireless che possa fornire un servizio innovativo a tutta la comunità e anche ai visitatori del nostro paese, tramite l’istituzione di punti di libero accesso ad Internet, per favorirne l'utilizzo in tutto il territorio comunale, attraverso connessioni wireless gratuite, in tecnologia wi-fi, da istituirsi prevalentemente in punti strategici o di maggiore frequentazione;
• utilizzo delle infrastrutture esistenti per nuovi progetti;
• creazione di un teatro tenda utilizzabile come spazio per esibizioni e per le prove dei gruppi esistenti (ACAM G.Verdi, Associazione Nuovo Teatro Alfieri,...);
• progettazione di Cantieri Scuola al fine di alleviare il dramma della disoccupazione;
• creazione di un sistema integrato di video controllo, finalizzato alla sicurezza urbana ed extraurbana delle aree maggiormente sensibili.
Gestione Economico-Finanziaria
• interventi progettuali volti a creare nuove opportunità lavorative per i giovani;
• riesame delle tasse IMU e TARSU con obiettivo di riduzione delle stesse;
• sostegno ai viaggi di istruzione organizzate dalle nostre scuole, nonché convenzioni per lo sviluppo di attività sportive e ludiche, collegate all’attività scolastica;
• abbattimento del costo dell’acqua a mc.;
• riduzione dei costi dell’energia elettrica negli edifici comunali, cimiteriali e di illuminazione pubblica, tramite l’utilizzo di fonti energetiche rinnovabili;
• istituzione di un mercato intercomunale mensile per la promozione e vendita, di prodotti provenienti dall’economia ciminnese sia agricola che artigianale;
• riorganizzazione ed informatizzazione interna dei vari uffici e servizi presenti nella Sede Comunale, potenziando i sistemi informativi interni (hardware e software), puntando sull'Open Source (software gratuito), con la formazione e l’istruzione di personale che si occupa di queste funzioni, cercando di trasferire  competenze e know- how internamente al fine di sganciarsi dalle costose  consulenze esterne;
• pubblicazione on-line di tutte le decisioni degli amministratori e dei dirigenti pubblici: modulistica, bandi, guide, materiale didattico utile, etc...in nome di una maggiore trasparenza e fruibilità  da parte dei cittadini interessati;
• trasferimento on-line, ove possibile, di servizi comunali o intercomunali, rendendoli veramente interattivi e facili da usare per la cittadinanza,
• potenziamento del portale internet del Comune;
• trasmissione in diretta o in differita via streaming Internet delle sedute dei consigli comunali sul portale istituzionale del Comune.
In caso di elezione gli assessori designati sono:
- Catalano Rosaria nata a Palermo il 23/08/1989.
- Ciringione Michele nato a Ciminna il 08/01/1961.
- Scimeca Paolino nato a Ciminna il 19/12/1950.

Rispondi

Campagna Generation Awake, piccole azioni per migliorare il nostro mondo

Seguici via Email

Inserisci il tuo indirizzo email e potrai seguire LiberaMente Ciminna ricevendo le notifiche di nuovi articoli direttamente nella tua email.

Archivio